IL PERCHÉ ECOLOGICO DEL FOTOVOLTAICO

La scelta di installare l’impianto fotovoltaico, presa dall’azienda nell’anno 2011, ha permesso di ottenere continui riscontri positivi in termini ambientali. L’utilizzo di fonti rinnovabili di energia consente di abbattere le emissioni di anidride carbonica in atmosfera e le conseguenze ad esse legate che si manifestano nei fenomeni dell’effetto serra e del riscaldamento globale. Inoltre, il mancato utilizzo di fonti fossili non va ad intaccare il patrimonio di risorse disponibili in misura sempre ridotta sul pianta (petrolio, gas, carbone..) contribuendo quindi alla disposizione di energia sostenibile nel lungo periodo. 

CARATTERISTICHE DELL’IMPIANTO:

Potenza di picco: 432,40 kWp
Numero pannelli: 1880
Nella seguente immagine, estrapolata dal sito a cui ci appoggiamo per tenere monitorati i dati associati all’impianto, emergono i valori che rispecchiano l’impronta ecologica del fotovoltaico, nello specifico:
 
- La produzione di energia totale dall’installazione ad oggi, espressa in kWh
- L’emissione di Anidride Carbonica evitata totale espressa in kg di CO₂
- I barili di petrolio totali risparmiati, espresso in numero di barili
- L’equivalente di alberi totali risparmiati, espresso in numero di alberi equivalenti

 

MONITORAGGIO

A supporto del monitoraggio, seguono due grafici nei quali viene indicato l’andamento delle potenze dell’impianto, mettendo a confronto il rendimento teorico e quello effettivo espressi in Kw (Grafico 1) dal quale è stata calcolata la Performance Ratio, un parametro che permette di misurare l’efficienza e la qualità dell’impianto, facendo emergere un eventuale degrado di funzionamento: indica in percentuale l’energia realmente disponibile per l’immissione in rete una volta dedotte le perdite energetiche (Grafico 2).