La sfida di Kubota, sempre al massimo della tecnologia.

Kubota, leader mondiale della produzione di motori diesel compatti, è nota anche per aver superato per prima le norme sulle emissioni per i motori sotto i 19 kW (25 HP) previste dal California Air Resource Board (CARB) . Che cosa rende Kubota differente? La risposta sta nei quattro fondamenti che sono rimasti inalterati sin dal 1922, quando Kubota produsse il suo primo motore: elevate performance, efficienza energetica, risparmio di lavoro e rispetto per l’umanità. L’obiettivo che Kubota persegue oggi non più solo quello di realizzare motori ad elevato rendimento ma di sviluppare motori che siano amici dell’ambiente e delle persone. Questo concetto è ben impresso in ogni fase di sviluppo di un motore, dalla progettazione, al design, alla produzione, alla consegna, fino al post vendita. Il punto di forza dei motori Kubota sta nelle emissioni, le più basse, e nella capacità di soddisfare tutte le pretese che un cliente possa richiedere a un motore. L’obiettivo che Kubota si è prefissata per il 21mo secolo è di diventare il primo produttore di motori fino a 75 kW (100 HP).

Non c’è fine alla ricerca. La sfida di Kubota è stata, è e rimarrà sempre l’innata passione per i motori, possibilmente i migliori. Il V3800 . il motore, che all’interno della gamma Kubota sotto i 75 kW di potenza, offre la maggiore potenza. Questo motore non ha bisogno di alcun dispositivo elettronico di controllo. Esso offre una presa di forza laterale in risposta all’aumento della richiesta di sistemi di controllo idraulici montati sulle macchine. Questa opzione apre ad una vastissima gamma di applicazioni.